Zurigo (Svizzera). Convegno "L’abitato etrusco di Spina - Nuove prospettive di ricerca"

Zurigo - Università di Zurigo

4-5 maggio 2012 - Convegno

Zurigo: convegno su Spina, immagine locandina

Dopo aver celebrato, lo scorso 3 aprile, i 90 anni dalla scoperta, l’antica città di Spina è ora la centro del convegno internazionale di studi "L’abitato etrusco di Spina – Nuove prospettive di ricerca" che si tiene il 4 e 5 maggio nella sede dell'Istituto di Archeologia dell’Università di Zurigo.

Organizzato dall’Istituto di Archeologia dell’Università di Zurigo, l’evento gode del patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Berna e si avvale della collaborazione dell’Istituto Italiano di Cultura di Zurigo, del Fondo Nazionale Svizzero per la Ricerca Scientifica, della Hochschulstiftung e dello Zürcher Universitätsverein.

Il comitato scientifico del convegno, composto dal Direttore Generale per le Antichità del MiBAC, Luigi Malnati, e dai docenti dell’Università di Zurigo Martin Mohr e Christoph Reusser, ha delineato un programma che vedrà archeologi italiani e svizzeri presentare la ripresa delle ricerche nell’antica e importante città portuale etrusca prossima a Ferrara, da parte della Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Emilia-Romagna con un piano di interventi che vede impegnati vari gruppi di lavoro e istituti di ricerca. Nuovi saggi di scavo sono stati aperti nel centro della città. Studi e ricerche vengono condotti sui materiali provenienti dai vecchi scavi nell’abitato. Verranno anche esposti studi relativi ad altri insediamenti coevi nel territorio delimitato dal "triangolo" Spina–Adria–Mantova.

In sostanza, il convegno di Zurigo si prefigge lo scopo di fare il punto sullo stato delle indagini recentemente avviate a Spina, per rendere pubblici i nuovi risultati raggiunti e per discutere le prospettive di ricerca per il futuro.

http://www.archinst.uzh.ch/news/tagungspina.html